top of page

NEWS

Controllare le notizie online

Responsabilità del datore di lavoro e condotta negligente del lavoratore

 

Il datore di lavoro che non adempie agli obblighi di informazione e formazione risponde a titolo di colpa specifica dell'infortunio di un lavoratore dipeso da una sua condotta negligente trattandosi di conseguenza diretta e prevedibile dell’inadempienza.

 

Il datore di lavoro che non adempie agli obblighi di informazione e formazione gravanti su di lui risponde, a titolo di colpa specifica, dell'infortunio dipeso dalla negligenza del lavoratore che, nell'espletamento delle proprie mansioni, ponga in essere condotte  imprudenti, trattandosi di conseguenza diretta e prevedibile della inadempienza degli obblighi formativi, né l'adempimento di tali obblighi è surrogabile dal personale bagaglio di conoscenza del lavoratore formatosi per effetto di una lunga esperienza operativa, o per il travaso di conoscenza che comunemente si realizza nella collaborazione tra lavoratori, anche posti in relazione gerarchica tra di loro. È questo il principio in applicazione del quale la Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato da un datore di lavoro condannato nei due primi gradi di giudizio perché ritenuto responsabile dell’infortunio mortale di un lavoratore caduto dalla copertura di un capannone a seguito dello sfondamento del tetto mentre era impegnato a rimuovere delle lastre di cemento amianto.

 

Il datore di lavoro, peraltro, ha evidenziato la suprema Corte non aveva fornito al lavoratore i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, in violazione dell’art. 18, comma 1, lett. d) del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 né aveva allestita sulla copertura del capannone una linea-vita a protezione dalla caduta dall’alto; il lavoratore non indossava altresì il casco né il vestiario previsto per le lavorazioni comportanti contatti con materiali contenenti amianto e non era neanche abilitato per quel tipo di lavorazione particolare. La suprema Corte, pertanto, dopo avere respinto tutte le motivazioni presentate dal ricorrente, ha concordato con la Corte territoriale in merito alla responsabilità per quanto accaduto.

Continua a leggere su: Cosa accade se il datore di lavoro non adempie agli... (puntosicuro.it)

Fonte: Puntosicuro.it

 

bottom of page