NEWS

Controllare le notizie online

Rischi da attrezzature per lavori in quota negli stabilimenti a rischio rilevante

 

Il factsheet del Dipartimento innovazioni tecnologiche dell’Inail inaugura un ciclo di note di sicurezza a cadenza periodica. Partendo da casi concreti, vengono esaminate in dettaglio situazioni di criticità verificabili in questi comparti produttivi

 

ROMA – Partire dalla rilevazione di situazioni rischiose realmente occorse in azienda, analizzare scientificamente i quasi incidenti riscontrati e fornire indicazioni utili per migliorare le condizioni di salute e sicurezza. È quanto si propone una nuova serie di pubblicazioni Inail, dal titolo Stabilimenti RIR (Rischio di incidente rilevante) - Note di sicurezza. In questa tipologia di stabilimenti, come ad esempio industrie chimiche o petrolifere, ma anche depositi di fitofarmaci o distillerie, rientrano quelli che utilizzano o detengono determinate sostanze pericolose, potenzialmente fonti di pericolo e di danno per la salute umana e l’ambiente. A dare il via al ciclo editoriale è un factsheet tecnico-scientifico dedicato ai rischi connessi all’utilizzo di attrezzature per lavori in quota in questi stabilimenti, rischi dovuti alla presenza interna di cantieri. Come di consueto, la scheda è liberamente consultabile sul portale dell’Istituto.  
 

I rischi nell’uso di ponteggi, scale portatili e trabattelli. 

Come precisa in apertura la nota, redatta dai ricercatori del Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit), negli stabilimenti RIR queste attrezzature sono impiegate in lavori di manutenzione e riparazione di vario tipo. Si tratta in genere di ponteggi fissi, trabattelli e scale portatili. Di essi, in appositi box informativi, vengono riportati gli eventi più significativi correlati al loro utilizzo e desunti dalle schede di esperienze operative registrate.

Continua a leggere su: Rischi da attrezzature per lavori in quota negli... (puntosicuro.it)

Fonte: Puntosicuro.it