NEWS

Controllare le notizie online

Sulla responsabilità per un decesso in cantiere causato da un colpo di calore

 

Per configurare la responsabilità per un infortunio non occorre che sia integrata la violazione di specifiche norme di prevenzione essendo sufficiente che l'evento si sia verificato a causa dell'omessa adozione di misure di cui all'art. 2087 cod. civ.

 

In tema di infortuni sul lavoro, ha sostenuto la suprema Corte, non occorre, per configurare la responsabilità di un datore di lavoro, che sia integrata la violazione di specifiche norme dettate per la salute e sicurezza dei lavoratori essendo sufficiente che l'evento dannoso si sia verificato a causa dell'omessa adozione di quelle misure ed accorgimenti imposti all'imprenditore dall'art. 2087 del codice civile ai fini della più efficace tutela dell'integrità fisica dei lavoratori stessi, Si era già espressa la Corte di Cassazione in analogo modo in una precedente sentenza, la n. 46979 del 10/11/2015 della IV Sezione penale, esplicitamente citata in questa sentenza ora emanata per decidere su di un ricorso presentato dal legale rappresentante e da un socio di una società condannati nei due primi gradi di giudizio perché ritenuti responsabili per il decesso per ipertermia da colpo di calore di un lavoratore dipendente avvenuto in un cantiere edile nel mentre era impegnato ad operare esposto al sole in una giornata in cui era stata registrata una temperatura massima di circa 37 gradi, superiore alla massima temperatura del periodo.

 

E’ un argomento di particolare attualità quello che emerge dalla lettura di questa sentenza in quanto riguarda la particolare esigenza di valutare i rischi e di adottare appropriate misure di prevenzione sul posto di lavoro a protezione dal “ colpo di calore” imposte anche dall’art. 2087 del codice civile in modo che i lavoratori possano far fronte alle alte temperature, specie nei cantieri edili nei quali prevalgono le attività svolte all’esterno ed esposte direttamente alla luce del sole.

Continua a leggere su: Quali sono le responsabilità se un lavoratore muore per un... (puntosicuro.it)

Fonte: Puntosicuro.it